Straniero:Il centrodestra boccia il fondo che poteva aiutare la cooperazione

//Straniero:Il centrodestra boccia il fondo che poteva aiutare la cooperazione

Bilancio
STRANIERO (PD): “IL CENTRODESTRA BOCCIA IL FONDO CHE POTEVA AIUTARE LA COOPERAZIONE”

 

“Esprimo rammarico per la mancata approvazione di un emendamento che avrebbe permesso l’attivazione di un fondo di rotazione con una dotazione iniziale di 10 milioni per favorire la patrimonializzazione delle cooperative”, è il commento a caldo di Raffaele Straniero, consigliere regionale del Pd, dopo la bocciatura della richiesta, presentata nelle more dell’assestamento di bilancio, in discussione in queste ore in consiglio regionale.

 

“Sarebbe stata una misura molto importante in questo frangente, un segnale di attenzione a un mondo, quello della cooperazione, che ha svolto e sta svolgendo un ruolo fondamentale di vicinanza alle persone in difficoltà – continua Straniero –. Fra l’altro i fondi erano già stati stanziati a suo tempo e sono rientrati da Finlombarda, ma non sono più stati destinati alla cooperazione. Quindi, si sarebbe trattato di un atto di correttezza”.

 

Il consigliere Pd ricorda poi che “la misura è stata richiesta congiuntamente da Confcooperative e Legacoop con un appello trasversale a tutte le forze politiche. Eppure, il centrodestra non ha risposto al grido di aiuto delle tante cooperative lombarde che spesso rappresentano non solo una risposta ai bisogni lavorativi dei cittadini, ma sono delle vere e proprie imprese”.

Milano, 28 luglio 2020

2020-07-30T07:29:17+00:0030/07/2020|Categorie: News|