Straniero e Fragomeli: Cassa integrazione,siglato importante accordo:la Regione non si faccia trovare impreparata

//Straniero e Fragomeli: Cassa integrazione,siglato importante accordo:la Regione non si faccia trovare impreparata

“In attesa che venga quanto prima attivato il portale, Regione Lombardia non si faccia trovare impreparata di fronte alla firma dell’importante accordo per l’anticipo della cassaintegrazione”, lo chiede Raffaele Straniero, consigliere regionale del Pd e componente della IV Commissione Attività produttive.

“La notte scorsa Abi e parti sociali hanno, infatti, siglato un accordo per garantire l’anticipazione dell’erogazione anche della cassaintegrazione in deroga ai lavoratori già a partire dal prossimo 15 aprile, anziché attendere tre-quattro mesi dalla presentazione della domanda come avviene solitamente. È una importante iniezione di liquidità per le famiglie che si trovano a fronteggiare sia l’incubo del coronavirus che le difficoltà economiche”, spiega Straniero assieme a Gian Mario Fragomeli, deputato Pd e membro della VI Commissione Finanze della Camera.

“La Regione deve farsi trovare preparata, ma auspico anche il suo pieno coinvolgimento, con opportune forme di intervento, come, ad esempio, ‘fondi di garanzia’ dei debiti relativi alle anticipazioni, e un pronto monitoraggio delle istanze pervenute dai datori di lavoro, verificandone puntualmente la consistenza rispetto alle risorse finanziarie a disposizione”, aggiunge Straniero.

“L’accordo rappresenta una semplificazione notevole per i lavoratori e le lavoratrici che, una volta attivata la richiesta di cassaintegrazione dal loro datore di lavoro, potranno chiedere l’anticipazione sul proprio conto corrente. Nessuna lunga attesa dei tempi burocratici, ma l’assegno in pochissimi giorni per le spese necessarie a fronteggiare l’emergenza Covid-19. Vigileremo che non ci siano rallentamenti e tutto si svolga secondo gli accordi siglati”, conclude Fragomeli.

2020-04-01T09:17:47+00:0001/04/2020|Categorie: News|