Quarto Ponte Lecco, Roggiani-Fragomeli (PD): “Da Salvini e Regione ritardi inaccettabili. Il Ministro dia una data precisa per l’avvio dei lavori”

//Quarto Ponte Lecco, Roggiani-Fragomeli (PD): “Da Salvini e Regione ritardi inaccettabili. Il Ministro dia una data precisa per l’avvio dei lavori”

“Chiediamo al Ministro delle Infrastrutture di fornire una data precisa per l’emissione del decreto che avvierà effettivamente i lavori del Quarto Ponte di Lecco. I ritardi accumulati sono inaccettabili per un’infrastruttura che è fondamentale per la viabilità della città e dell’intera provincia. Il Sottosegretario Piazza non ha ancora chiarito perché, essendo consapevole degli ostacoli, non abbia agito tempestivamente. È preoccupante come la Lega, pur essendo al governo della Regione e del Paese e con Salvini come Ministro delle Infrastrutture, si accorga sempre dopo dei ritardi. Ed è ridicolo il tentativo del Sottosegretario di attaccare l’opposizione e di provare a dare la colpa della sua inefficienza alla burocrazia. Salvini e Piazza devono smetterla di perdere tempo. Inizino ad assumersi le loro responsabilità di governo e facciano partire subito i lavori dell’opera”.

Lo chiedono il Consigliere regionale Pd Gian Mario Fragomeli e la deputata Silvia Roggiani, segretaria regionale del Pd lombardo, che ha presentato una nuova interrogazione – sottoscritta anche dalla Capogruppo Pd alla Camera Chiara Braga – rivolta al Ministro Salvini per chiedere tempi certi per l’avvio dei lavori del Quarto Ponte di Lecco.

Milano, 28 dicembre 2023

2024-01-08T09:59:35+00:0004/01/2024|Categories: News|