Invito a voto

//Invito a voto
Carissime e carissimi,
mancano solo due giorni al voto. In queste ultime ore è importantissimo ricordare quando e come si vota, e invitare più persone possibili a votare e a votare per il PD.
La Lombardia, insieme a Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta, rientra nella Circoscrizione Nord Ovest, per cui il PD ha costruito la lista di candidate e candidate che trovate qui: https://pdlombardia.it/elezioni-europee-i-nostri-candidati/.

Come si vota - storia.png

Il voto si esprime con una X sul simbolo del PD e l’indicazione di massimo tre preferenze, con genere alternato (due donne e un uomo, oppure due uomini e una donna).
Il voto è valido anche senza l’apposizione delle preferenze, ma vi invitiamo a cogliere l’opportunità di esprimerle in quanto l’elezione dei candidati/e alle europee è diretta: chi prende più preferenze è eletto/a (no listini bloccati!).

Tra le tante ottime candidature della nostra lista, vi segnaliamo quella di Paola Giudiceandrea, iscritta al Pd Città di Lecco.
19_giudiceandrea.jpeg
Vi riportiamo qui una presentazione di Giudiceandrea:
Mi chiamo Paola Giudiceandrea, classe 1978, sono originaria di Olginate e vivo a Lecco. Laureata alla IULM in Scienze e Tecnologie della Comunicazione, sono giornalista pubblicista e mi occupo di comunicazione da oltre 20 anni. Ho iniziato al Giornale di Lecco per poi spostarmi a Milano. Come libera professionista ho lavorato con numerose agenzie e da oltre 10 anni mi occupo anche di comunicazione politica. Ho collaborato con Sergio Cofferati al Parlamento Europeo. Sono co-autrice del libro “Fare politica digitale” (Franco Angeli, 2011).Il mio impegno in politica nel PD inizia nel 2009 a Milano, città in cui ho vissuto per 9 anni. Sono rientrata nel PD, a Lecco, nel 2023, a sostegno di Elly Schlein.
 
Perché votarmi?
Queste elezioni europee arrivano in un momento storico e politico molto complicato e delicato, e dopo una pandemia che ha lasciato il segno in ciascuno di noi.

È tempo di avere più Europa, l’Europa che vogliamo.

Un’Europa più forte politicamente, capace di essere garante della democrazia contro le degenerazioni nazionaliste. Capace di dire con una sola voce e con forza basta al massacro a Gaza e sì al riconoscimento dello Stato palestinese, di supportare la resistenza ucraina e mettere in campo ogni sforzo diplomatico che porti a una pace giusta. L’Europa è un progetto di pace.

Vogliamo un’Europa solidale, perché tutti e tutte devono avere un lavoro di qualità e un salario equo. Un’Europa che abbia uno strumento di sostegno al reddito per chi ne ha bisogno, con un nuovo sistema di welfare che protegga e supporti chi è in difficoltà e che rimuova le disuguaglianze sociali. Un’Europa accogliente, che non perda la propria umanità e non lasci morti in mare. Un’Europa donna, che attui pienamente la parità di genere, garantisca il diritto all’aborto e combatta con tutti gli strumenti possibili la violenza sulle donne, basta femminicidi!

Un’Europa sostenibile, che metta insieme giustizia climatica e giustizia sociale, che spinga sull’acceleratore della transizione ecologica senza più aspettare, perché a pagarne le conseguenze siamo tutti e tutte noi, e soprattutto sono le persone più povere e più fragili.

“La nostra libertà è figlia della giustizia che sapremo conquistare e della solidarietà che sapremo sviluppare” – David Sassoli


L’8 E IL 9 GIUGNO SULLA SCHEDA GRIGIA BARRA IL SIMBOLO DEL PD E SCRIVI GIUDICEANDREA o GIUDICE

Buona fine campagna elettorale a tutte e tutti e buon voto!

 
Manuel Tropenscovino
Segretario provinciale PD
 
Fausto Crimella
Segretario PD Città di Lecco
2024-06-07T09:50:11+00:0007/06/2024|Categories: News|