IL NOSTRO CORPO, LA NOSTRA SCELTA

//IL NOSTRO CORPO, LA NOSTRA SCELTA
Ieri è stato approvato alla Camera un emendamento al DL #PNRR, su cui il Governo ha posto la fiducia, che dà inedito spazio alle associazioni “pro-vita” e antiabortiste nei #Consultori pubblici.
“È una clava ideologica calata con violenza sull’autodeterminazione femminile e un gravissimo tentativo di imporre un pensiero minoritario che non corrisponde ai desideri e alle conquiste delle donne italiane, aggirando il confronto democratico e forzando il sistema regolatorio dei servizi sociosanitari.
Ciò che oggi si vuole imporre in sede parlamentare e che vediamo periodicamente agito nelle Regioni dove la destra ha la maggioranza, è la volontà di far saltare l’equilibrio stabilito dalla legge 194 per arrivare alla negazione della soggettività femminile quando si tratta di interrompere una gravidanza. Rispondiamo riaffermando la legge e il ruolo dei Consultori a sostegno della genitorialità responsabile e della salute femminile e riproduttiva, respingendo anche questa prevaricazione di una destra che colpevolizza le donne e nega loro ogni rispetto.
Siamo mobilitate a fianco delle già numerose associazioni e professioniste che hanno organizzato eventi di protesta, coinvolgeremo anche il Garante per la protezione dei dati personali e ogni Autorità occorra a respingere questo attacco subdolo e vergognoso. Sempre dalla parte della scelta informata, consapevole e libera delle ragazze e delle donne di decidere del proprio corpo e della propria vita.”

Roberta Mori, Coordinatrice nazionale delle #DonneDemocratiche

2024-04-19T10:09:18+00:0019/04/2024|Categories: News|