Giorgio Gori Presidente

/Elezioni regionali Lombardia: Giorgio Gori Presidente
Elezioni regionali Lombardia: Giorgio Gori Presidente2018-02-06T11:34:02+00:00

Giorgio Gori Presidente

Nato il 24 marzo 1960 a Bergamo dove risiede.  Sposato con 3 figli. Laureato in architettura.
A 24 è approdato nel mondo della TV dove ha lavorato per 17 anni prima a Rete 4 e poi Canale 5. A 29 anni è diventato il responsabile dei palinsesti delle tre reti Mediaset, poi il Direttore di Canale 5, poi di Italia 1, poi di nuovo di Canale 5.
Nel 2001  fonda Magnolia, la società di produzione alla quale si è dedicato per dieci anni.

Poi è arrivato il 2011, e il mio percorso è cambiato di nuovo. Ho deciso di impegnarmi nuovamente in politica. Nel 2014 abbiamo così proposto ai cittadini di Bergamo un deciso “cambio di passo” per rendere la città più dinamica, più attrattiva e più inclusiva, e su questa base abbiamo vinto le elezioni.
Fare il sindaco è stata in questi anni un’avventura estremamente impegnativa (non ho mai lavorato così tanto!) ma estremamente gratificante.

Giorgio Gori PD
Scopri i nostri candidati PD Lecco

La bozza di programma di Lombardia 2018

Ecco la bozza del nostro programma di coalizione. E’ il frutto del contributo corale di forze politiche, espressioni del civismo, associazioni e persone – professionisti, professori, tecnici, studenti, donne e uomini – che hanno partecipato ad una fitta rete di incontri di ascolto e confronto, condotti su tutto il territorio lombardo, sui temi concreti che riguardano la nostra visione del futuro e ciò che vogliamo fare per arrivarci.

L’ho chiamata “bozza” per un motivo: se avete suggerimenti di integrazione o di modifica, inviateli entro il 12 febbraio alla mail programma@giorgiogori2018.it. Li leggeremo con attenzione e se del caso potremo farli entrare nel programma, che pubblicheremo in versione definitiva il 16 febbraio.

#FareMeglio si deve. Noi lo faremo, insieme, il 4 marzo

Giorgio Gori

BOZZA PROGRAMMA GORI

#Italia2020, l’intervento di Giorgio Gori

Segui Giorgio Gori sui canali social